Connessione remota ad un database sql server 2008 !!

venerdì 12 febbraio 2010 - 11.47

ridaria Profilo | Expert

Ciao amici.

Tutto pronto:
sql server 2008 installato su di un pc con xp;

sul secondo pc visual studio 2008 con cui ho preparato una form che deve collegarsi al database remoto e leggere dei dati.

Non funziona.

Mi date una mano a configurare sql server 2008 per connessioni remote e magari ad indovinare la stringa di connessione esatta dal momento che ho letto in giro che quella usata di solito per le connessioni in locale non va bene.


Grazie di cuore.











Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>Mi date una mano a configurare sql server 2008 per connessioni
>remote
Trovi tutto in questo thread:
http://www.dotnethell.it/forum/messages.aspx?ThreadID=10971

>e magari ad indovinare la stringa di connessione esatta
>dal momento che ho letto in giro che quella usata di solito per
>le connessioni in locale non va bene.
E qui:
http://www.connectionstrings.com/sql-server-2008

>Grazie di cuore.
Prego.

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert

Surface Area Configuration non c'è su sql express 2008!!

Uffiiii -:(
Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

> Surface Area Configuration non c'è su sql express 2008!!
>
>Uffiiii -:(
SAC non era altro che un modo alternativo di fare le stesse cose da SQL Server Configuration Manager e da SSMS (infatti l'hanno tolto in SQL Server 2008 perché creava più confusione che altro).

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert

grazie per l'attenzione,


ho abilitato il tcp(IP dal confiduration Manger:

con questa stringa di connessione:
Dim ConnString As String = "Data source=RICCARDO\SQLEXPRESS; Initial catalog=prova2DBSQLserver; Integrated security=true;"

mi da questo errore:

Si è verificato un errore mentre si cercava di stabilire una connessione con il server. Quando ci si connette a SQL Server 2005, questo errore potrebbe essere provocato dal fatto che l'SQL Server non ammette connessioni remote sotto le impostazioni predefinite. (provider: Interfacce di rete SQL, error: 26 - Errore nell'individuazione del server/dell'istanza specificata)Si è verificato un errore mentre si cercava di stabilire una connessione con il server. Quando ci si connette a SQL Server 2005, questo errore potrebbe essere provocato dal fatto che l'SQL Server non ammette connessioni remote sotto le impostazioni predefinite. (provider: Interfacce di rete SQL, error: 26 - Errore nell'individuazione del server/dell'istanza specificata)


Sto diventando PAZZOOOOOOOOOO

premetto che stamattina ho reistallato sql server express 2008, ho disabilitato i firewall su entrambi i pc!!!

Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>ho abilitato il tcp(IP dal confiduration Manger:
OK.
Hai installlato una istanza di default o una named instance? Nel caso sia named, come si chiama?
Hai configurato una porta TCP statica o dinamica? Qual è?
Se esegui una telnet <ip server>, <porta tcp> dal computer remoto il servizio risponde?

>con questa stringa di connessione:
>Dim ConnString As String = "Data source=RICCARDO\SQLEXPRESS;
>Initial catalog=prova2DBSQLserver; Integrated security=true;"
L'applicazione client che utilizza questa stringa di connessione risiede sul medesimo server che ospita l'istanza o si trova su un computer remoto?
Nel caso sia remoto, hai un domain controller? Se la risposta è negativa, non potrai utilizzare la Windows Authentication ma sarai costretto ad utilizzare la SQL Server Authentication (previa abilitazione e riavvio dell'istanza).

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert

Grazie per l'attenzione:

ti posso dire che non so cosa sia un Domain controller,

ti posso dire che siamo su di una semplicissima rete lan con 4 pc che si vedeno tra di loro in rete:
da uno ad un altro accediamosemplicemente da risorse di rete, la rete la ho creata io, facile facile come ti guida XP.


Da ciò deduci che ........


Grazie resto in attesa

Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>Da ciò deduci che ........
Non puoi utilizzare la Windows Authentication e che devi rispondere a tutte le domande che ti ho fatto

>Grazie resto in attesa
Prego.

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert


>Hai installlato una istanza di default o una named instance?
Non lo so che tio di istanza ho installato , questo adesso da cosa posso dedurlo?

Nel caso sia named ti diro come si chiama:

>Hai configurato una porta TCP statica o dinamica? Qual è?
Non la ho configurata, ho solo abilitato la voce tcp/ip da configuration manger,
credo cmq sia la dinamica:


640x441 847Kb


>Se esegui una telnet <ip server>, <porta tcp> dal
>computer remoto il servizio risponde?
Sinceramente non ho mai eseguito una telnet, putroppo non sono un sistemista.


>L'applicazione client che utilizza questa stringa di connessione
>risiede sul medesimo server che ospita l'istanza o si trova su
>un computer remoto?
L'applicazione che esegue questa stringa di connessione sta su un pc e sql server 2008 sta su un altro pc, con s.o. XP, attenzione non è un vero e proprio server, è un comune pc.


>Nel caso sia remoto, hai un domain controller? Se la risposta

Non ho un domain controller

>sarai costretto ad utilizzare la SQL Server Authentication (previa
>abilitazione e riavvio dell'istanza).
Ho provato add abilitare sql server Authentication, ma poi non riesco neanche a entrarci da management studio in quanto non so chi sia l'utente e quale è la password.


Siamo messi male :-)

Fono ad un mese fa usavo sql server 2005 ma solo e sempre in locale , sti maledetti multipostazioni.


Grazie ancora




>
>Ciao!
>--
>Lorenzo Benaglia
>Microsoft MVP - SQL Server
>http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
>http://italy.mvps.org

Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>>Hai installlato una istanza di default o una named instance?
>Non lo so che tio di istanza ho installato , questo adesso da
>cosa posso dedurlo?
In fase di setup ti viene chiesto se vuoi installare una istanza di default o una istanza denominata.
Lo puoi comunque vedere ad esempio dal SQL Server Configuration Manager: se il servizio si chiama SQL Server (MSSQLSERVER) hai una istanza di default, diversamente avrai tra parentesi il nome dell'istanza.

>>Hai configurato una porta TCP statica o dinamica? Qual è?
>Non la ho configurata, ho solo abilitato la voce tcp/ip da configuration
>manger,
>credo cmq sia la dinamica:
Eh si, è dinamica e "a questo giro" vale 1084. Occhio che riavviando il servizio potrebbe cambiare, quindi se hai definito una eccezione sul firewall su questa porta dovrai modificare l'eccezione.
In alternativa puoi definire una porta statica oppure una eccezione sull'eseguibile sqlservr.exe.

>>Se esegui una telnet <ip server>, <porta tcp> dal
>>computer remoto il servizio risponde?
>Sinceramente non ho mai eseguito una telnet, putroppo non sono
>un sistemista.
Non c'è bisogno di essere sistemisti per aprire una shell DOS sul computer client e scrivere:

C:\>telnet <ip del server> 1084

>>sarai costretto ad utilizzare la SQL Server Authentication (previa
>>abilitazione e riavvio dell'istanza).
>Ho provato add abilitare sql server Authentication, ma poi non
>riesco neanche a entrarci da management studio in quanto non
>so chi sia l'utente e quale è la password.
In fase di setup se selezioni la Windows Authentication + SQL Server Authentication ti viene chiesto di specificare la password della login "sa".
Ad ogni modo puoi sempre connetterti con SSMS in Windows Authentication localmente al server che ospita l'istanza.

>Siamo messi male :-)
Lo penso anch'io

>Fono ad un mese fa usavo sql server 2005 ma solo e sempre in
>locale , sti maledetti multipostazioni.
Prima di "buttarsi" è sempre meglio informarsi leggendo la documentazione ufficiale (i Books Online) che ti spiegano TUTTO quello che ti serve per capire come funziona e configurare SQL Server.

>Grazie ancora
Prego.

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert

ASPETTA:

il tutto non potrebbe dipendere da questa cosa:

la rete su cui lavoro, non prevede per i singoli computer un indirizzo ip, ma : Ottieni automaticamente un indirizzo IP.

Questa impostazione ci è stata imposta dal fornitore di adsl che ci ha cambiato il router, e dovemmo modificare le impostazioni di rete, togliendo gli indirizzi ip statici.


Grazie ancora

Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>ASPETTA:
>
>il tutto non potrebbe dipendere da questa cosa:
>
>la rete su cui lavoro, non prevede per i singoli computer un
>indirizzo ip, ma : Ottieni automaticamente un indirizzo IP.
No, seplicemente avrai un server DHCP che sgancia gli indirizzi ai client della LAN (probabilmente il router ADSL).
Una volta ottenuto l'IP il client si comporta esattamente come un client con l'IP statico.

>Questa impostazione ci è stata imposta dal fornitore di adsl
>che ci ha cambiato il router, e dovemmo modificare le impostazioni
>di rete, togliendo gli indirizzi ip statici.
Ecco, visto che ho indovinato?

>Grazie ancora
Prego.

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert

ho fatto: ping riccardo e mi ha risposto, indicandomi un ip ed i tempi di risposta


669x566 45Kb



Poi con l'ip che mi ha mostrato ho fatto: telnet ...ip... 1084

e mi ha dato schermata nera!

qualcosa abbiamo cavato dal buco?
:-(



Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>Poi con l'ip che mi ha mostrato ho fatto: telnet ...ip... 1084
>
>e mi ha dato schermata nera!
>
>qualcosa abbiamo cavato dal buco?

Certo, significa che SQL Server risponde correttamente.
Quindi ora il problema riguarda l'autenticazione.
Hai abilitato entrambi i modelli di autenticazione (SQL + Windows)?
Hai riavviato l'istanza?
Hai definito una nuova login SQL Server a livello di istanza mappata ad uno user account a livello di database con i diritti minimi necessari a far funzionare la tua applicazione?
Hai specificato tale login nella stringa di connessione?

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert

ecco da qui si deduce che è una maledetta istanza Named giusto?



1062x722 66Kb


Pian piano ce la facciamo




Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>ecco da qui si deduce che è una maledetta istanza Named giusto?
Perché maledetta?
E' una named instance chiamata SQLEXPRESS

>Pian piano ce la facciamo
Sperem...

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert

adesso cosa manca?


la telnet la abbiamo fatta,
il nome dell'istanza lo sappiamo,
il nome del server lo so è riccardo
i frewall li ho tutti e due disabilitati su entrambi i pc

pare che sia la benedetta stringa di connessione?

Riccardo D'Aria

Anonimo Profilo | Senior Member

salve, io lo installo da qui:

http://www.microsoft.com/web/Downloads/platform.aspx

Io ho fastweb , e lo installo via online, gli dico di inserire SQL mista alla finestra di preparazione,
ed dopo per entrare nel managed sql studio,
inserisco con utente "sa" e la password che gli ho dato all'inizio dell'installazione",
e tutto funzionante.
è poi le stringa di connessione del mio è cosi:

<connectionStrings>
<add name="Personal" connectionString="data source='PC-Luigi\SQLEXPRESS';User ID='sa';Password=root*23abc;database='cms'"
providerName="System.Data.SqlClient" />
</connectionStrings>

Non so , ma io dopo aver scoperto cosi, lo installo sempre cosi. e mi funziona alla prima.

Ciao.

COMUNQUE - l'utente "SA" è di default di sql server 2005/2008express.

ridaria Profilo | Expert

grazie per il consiglio, ma ora non midistrarre il capo.
:-)
Riccardo D'Aria

Anonimo Profilo | Senior Member

COMUNQUE - l'utente "SA" è di default di sql server 2005/2008express.

lbenaglia Profilo | Guru

>adesso cosa manca?
La login l'hai fatta?
Lo user account l'hai definito e mappato alla login?
I permessi li hai dati?
Hai corretto la connection string come ti ho già spiegato?

--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

lbenaglia Profilo | Guru

>COMUNQUE - l'utente "SA" è di default di sql server 2005/2008express.
Solo se hai abilitato la SQL Server Authentication ed inoltre SERVE ESCLUSIVAMENTE PER AMMINISTRARE L'ISTANZA e MAI E POI MAI va utilizzato dalle applicazioni se non vuoi che ti sfondino sito e server in 10 minuti.

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

Anonimo Profilo | Senior Member

ok, hai ragione , ma io faccio solo prove locale, e poi uso quell'ho dell'hoster che da lì non ci entra nessuno...perchè lo gestisce l'hoster

Io però non ho mai dato un nome utente, io ho scelto sempre quell'opzioni lì e l'utente SA, viene sempre da solo e non lo scelto io...però mi funziona tutto ...

Mi dici come creare un'altro account?,

grazie.

ridaria Profilo | Expert

Sono rimasto qui:

>Quindi ora il problema riguarda l'autenticazione.
>Hai abilitato entrambi i modelli di autenticazione (SQL + Windows)?
Da dove faccio cio?


>Hai riavviato l'istanza?
>Hai definito una nuova login SQL Server a livello di istanza
>mappata ad uno user account a livello di database con i diritti
>minimi necessari a far funzionare la tua applicazione?
Come si fa tutto ciò e da dove si fa?





>Hai specificato tale login nella stringa di connessione?

Scusami capo, non faremo prima se ti impossessi dei miei pc con cross loop e mi fai sta meledetta operazione?


>
>Ciao!
>--
>Lorenzo Benaglia
>Microsoft MVP - SQL Server
>http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
>http://italy.mvps.org

Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>ok, hai ragione , ma io faccio solo prove locale, e poi uso quell'ho
>dell'hoster che da lì non ci entra nessuno...perchè lo gestisce
>l'hoster
>
>Io però non ho mai dato un nome utente, io ho scelto sempre quell'opzioni
>lì e l'utente SA, viene sempre da solo e non lo scelto io...però
>mi funziona tutto ...
Non ho detto che non funzioni, ma è come parcheggiare la macchina con dentro le chiavi

>Mi dici come creare un'altro account?,
No, prima cerca di capire la differenza tra Windows-level e Database-level Principals:
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/ms181127.aspx

Leggi con calma ed attenzione anche tutti i paragrafi correlati.

>grazie.
Prego.

Ciao!

--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

lbenaglia Profilo | Guru

>>Quindi ora il problema riguarda l'autenticazione.
>>Hai abilitato entrambi i modelli di autenticazione (SQL + Windows)?
>Da dove faccio cio?
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/ms188670.aspx

>>Hai riavviato l'istanza?
>>Hai definito una nuova login SQL Server a livello di istanza
>>mappata ad uno user account a livello di database con i diritti
>>minimi necessari a far funzionare la tua applicazione?
>Come si fa tutto ciò e da dove si fa?
Leggi la risposta che ho dato a Orange.

>>Hai specificato tale login nella stringa di connessione?
>
>Scusami capo, non faremo prima se ti impossessi dei miei pc con
>cross loop e mi fai sta meledetta operazione?
Questa si chiama consulenza e non sono sui forum per lucrare
Se vuoi imparare, bene, sei nel luogo giusto altrimenti affidati ad un buon consulente.

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert

Lo sapevo che ti incazzavi!

Scusa, allora adesso reistallo così quando mi chiede il tipo di autenticazione gliele dico entrambe e gli dò login e password.



Reistallo
ps, mi dai l'idirizzo ove siscarica il manuale di sql server 2008 per dargli una buona lettura?

Grazie,
:-(

Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>Lo sapevo che ti incazzavi!
Non sono incazzato

>Scusa, allora adesso reistallo così quando mi chiede il tipo
>di autenticazione gliele dico entrambe e gli dò login e password.
Bah... non serve a niente...

>ps, mi dai l'idirizzo ove siscarica il manuale di sql server
>2008 per dargli una buona lettura?
http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?displaylang=it&FamilyID=765433f7-0983-4d7a-b628-0a98145bcb97

>Grazie,
Prego.

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert

se mi dici non serve a nulla allora c'è il modo e la procedura per farlo senza disistallare.

Sono qui per capire come si fa.

Grazie

Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>se mi dici non serve a nulla allora c'è il modo e la procedura
>per farlo senza disistallare.
>
>Sono qui per capire come si fa.
Prima di fare occorre capire.
Nel link segnalato ad Orange ti viene spiegata la differenza tra i 2 tipi di principals che si traducono in login e user account.
Una volta capito quello devi imparare il concetto di permission.
L'implementazione dei concetti è l'ultimo dei problemi e si risolve con 4 click o con 2 comandi T-SQL, ma se non sai quello che stai facendo non arriverai mai ad un risultato.

>Grazie
Prego.

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert

Io ti ringrazio infinitamente per la cura e l'attenzione che hai posto nei miei confronti.

Ma io di professione, faccio analisi e programmazione, ed i database, purtroppo o grazie al celo per me fin ora sono stati dei semplici contenitori di dati dal momento che produco applicazioni gestionali.

Se per ogni database che messo al servizio delle mie applicazioni devo conseguire un master allora e meglio che cambi lavoro.


Capisco che per te può essere riduttivo stare li aspiegare dove e cosa cliccare, vista la tua conoscenza in materia.

ma sta certo che se tu mi chiedessi come dichiarare una variabile in .net, in javascript o in pascal, non ti chiederi certo di andare a leggere i vari manuali per capire il concetto di variabile. Se me lo hai chiesto su di un forum il motivo deve essere che non essendo materia tua specifica stai cercando l'informazione per fare quella data cosa.

Se sono qui a cercare lumi è perchè gran parte del mio tempo la dedico ad altro e per argomenti che per ME sono marginali chiedo aiuto se me se ne da.

Cmq ti ringrazio ancora per la pazienza, e se mi suggerisci come o dove leggere come creare lo user e la login associata allo user te ne sono grato.







Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>Ma io di professione, faccio analisi e programmazione, ed i database,
>purtroppo o grazie al celo per me fin ora sono stati dei semplici
>contenitori di dati dal momento che produco applicazioni gestionali.

Guarda, ho un passato come sviluppatore prima in ambiente Host IBM poi PC e praticamente in ogni progetto mi sono dovuto confrontare con sistemi di archiviazione dei dati.
In ambito host con VSAM, database gearchici come System 2000 e relazionali come DB2. Nel mondo PC gli strumenti cambiavano ma i concetti no: files ad accesso sequenziale, ad accesso casuale, binari, db relazionali file based come Access, server come SQL Server o Oracle ed ognuno di questi strumenti ha peculiarità che devono essere comprese a fondo.

>Se per ogni database che messo al servizio delle mie applicazioni
>devo conseguire un master allora e meglio che cambi lavoro.
Mi sorprende il fatto che sviluppando applicazioni gestionali non ti sia mai capitato di seguire una trafila simile alla mia...

>Capisco che per te può essere riduttivo stare li aspiegare dove
>e cosa cliccare, vista la tua conoscenza in materia.
Non è questione di essere riduttivo, quanto inutile visto che non capiresti cosa stai facendo.

>ma sta certo che se tu mi chiedessi come dichiarare una variabile
>in .net, in javascript o in pascal, non ti chiederi certo di
>andare a leggere i vari manuali per capire il concetto di variabile.
Prima ti chiederei di spiegarmi cosa sia una variabile, poi eventualmente come dichiararla

>Se me lo hai chiesto su di un forum il motivo deve essere che
>non essendo materia tua specifica stai cercando l'informazione
>per fare quella data cosa.
>
>Se sono qui a cercare lumi è perchè gran parte del mio tempo
>la dedico ad altro e per argomenti che per ME sono marginali
>chiedo aiuto se me se ne da.
>
>Cmq ti ringrazio ancora per la pazienza, e se mi suggerisci come
>o dove leggere come creare lo user e la login associata allo
>user te ne sono grato.
Qui trovi le istruzioni che hai chiesto:
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/aa337552.aspx

Il significato lo trovi sui Books Online che hai scaricato.

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert


>Mi sorprende il fatto che sviluppando applicazioni gestionali
>non ti sia mai capitato di seguire una trafila simile alla mia...

certo che di strumenti del genere ne ho trattati e non pochi, cominciai proprio a depositare dati in files ad ad accesso casuale etc ..... e se qualcuno viene a chiedermi:
stavolta devo scrivere in un file sequenziale e di professione fa il sistemista di rete, io di certo non gli chiedo di studiare dal capo i file ad accesso sequenziale o di studiarsi un manuale sei repositori di dati, ma gli passo le routine apposite per farlo, ma cio è strettamente personale.


>Non è questione di essere riduttivo, quanto inutile visto che
>non capiresti cosa stai facendo.
Ti ringrazio molto del fatto che tu ti preoccupi che io capisca o meno cosa faccio, ma ti assicuro che in questo momento è più importante per me farlo che capirlo.
Sono uno che ha lasciato un gruppo di sviluppo due anni fa, perché la loro filosofia era copiare ed incollare, e convieni con me che copiare ed incollare è proprio, (fare e non capire, e ne sapere cosa si fa).


>Prima ti chiederei di spiegarmi cosa sia una variabile, poi eventualmente
>come dichiararla
Certo, anche io se avessi più tempo da dedicare alla cosa mi fermerei a spulciare un bel manuale di sql Server.

Comunque grazie ancora di tutto e a presto.


Ciao



>Lorenzo Benaglia
>Microsoft MVP - SQL Server
>http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
>http://italy.mvps.org

Riccardo D'Aria

ridaria Profilo | Expert

ok, ho seguito cio che indicava la guida che mi hai passato,

dopo di ciò ho dovuto abilitare il sql(server) browser, e scomparso l'errore, che mi diceva che non trovava l'stanza etc....

ma mi compare questo:

Autorizzazione SELECT negata per l'oggetto 'tabella 1' del database 'prova 2 DB SQL server' con schema dbo

ho provato in vari modi ad associare a questo utente un altro schema, ma niente da fare.

Grazie
Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>Autorizzazione SELECT negata per l'oggetto 'tabella 1' del database
>'prova 2 DB SQL server' con schema dbo
>
>ho provato in vari modi ad associare a questo utente un altro
>schema, ma niente da fare.

Assegna al tuo user account le permission che ti servono sulla tabella utilizzando il comando GRANT:
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/ms188371.aspx

>Grazie
Prego.

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert

Grazie per la risposta, ti pongo una domanda,

la stessa cosa cche indica il link che mi hai indicato:
GRANT <permission> [ ,...n ] ON
[ OBJECT :: ][ schema_name ]. object_name [ ( column [ ,...n ] ) ]
TO <database_principal> [ ,...n ]
[ WITH GRANT OPTION ]
[ AS <database_principal> ]

<permission> ::=
ALL [ PRIVILEGES ] | permission [ ( column [ ,...n ] ) ]

<database_principal> ::=
Database_user
| Database_role
| Application_role
| Database_user_mapped_to_Windows_User
| Database_user_mapped_to_Windows_Group
| Database_user_mapped_to_certificate
| Database_user_mapped_to_asymmetric_key
| Database_user_with_no_login


può essere fatta agendo su finestre e bottoni vari, così come ho fatto finora per creare il login e l'utente, insomma con dei click piuttosto che utilizzando una sintassi che dovrei prima imparare.


Grazie
Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>può essere fatta agendo su finestre e bottoni vari, così come
>ho fatto finora per creare il login e l'utente, insomma con dei
>click piuttosto che utilizzando una sintassi che dovrei prima
>imparare.

Apri SSMS, seleziona la tabella, tasto DX, Properties, Permissions ed assegna le permission allo user o al ruolo selezionato.
http://msdn.microsoft.com/en-us/library/ms188515.aspx

Facendo click sul bottone Script potrai vedere il corrispettivo comando T-SQL.

>Grazie
Prego.

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org

ridaria Profilo | Expert

Grazie di tutto.

Ho fatto come mi hai detto funziona.

Ho fatto poi una prova dandogli come id utente sa e la password, e mi permette di agire anche sulle tabelle a cui non ho dato ancora alcun permesso.

Visto che questo sistema andrà installato su di una rete ove non c'è internet posso tranquillamente usare l'account sa?

Ho letto in giro che un account sa con una password robusta non è poi da buttare nel cestino.

Grazie

Riccardo D'Aria

lbenaglia Profilo | Guru

>Ho fatto poi una prova dandogli come id utente sa e la password,
>e mi permette di agire anche sulle tabelle a cui non ho dato
>ancora alcun permesso.
La login "sa" ha diritti di sysadmin, quindi ha le permission per eseguire qualunque operazione sull'intera istanza.

>Visto che questo sistema andrà installato su di una rete ove
>non c'è internet posso tranquillamente usare l'account sa?
Io eviterei, anche perché la maggior parte degli attacchi arrivano dall'interno della LAN

>Ho letto in giro che un account sa con una password robusta non
>è poi da buttare nel cestino.
E' corretto proteggere "sa" con una password robusta (e aggiungo chiusa in cassaforte ) in quanto avendo diritti da sysadmin è in grado di compiere danni importanti se usata a sproposito.
Altro discorso è utilizzarla per autenticarsi da una applicazione client dove un attacco/bug potrebbe compromenttere seriamente non solo l'istanza, ma l'intera rete!

>Grazie
Prego.

Ciao!
--
Lorenzo Benaglia
Microsoft MVP - SQL Server
http://blogs.dotnethell.it/lorenzo/
http://italy.mvps.org
Partecipa anche tu! Registrati!
Hai bisogno di aiuto ?
Perchè non ti registri subito?

Dopo esserti registrato potrai chiedere
aiuto sul nostro Forum oppure aiutare gli altri

Consulta le Stanze disponibili.

Registrati ora !
Copyright © dotNetHell.it 2002-2017
Running on Windows Server 2008 R2 Standard, SQL Server 2012 & ASP.NET 3.5