Ipotesi di struttura applicazione client / server

lunedì 21 dicembre 2015 - 11.22
Tag Elenco Tags  SQL Server 2008 R2

Fantazma Profilo | Junior Member

Salve a tutti,
mi trovo qui per chiedervi un consiglio su un'ipotesi di struttura per un'applicazione client / server. La prendo un po' più larga per farvi capire meglio le mie necessità.
In pratica ho un'applicazione su Windows / .Net di gestione e che manipola anche immagini. E' scritta per buona parte in VB e qualche pezzo in C# (che conosco meno e quindi faccio fatica a fare tutto in c#). Tutto perfetto e ogni pc interroga il server e poi effettua le elaborazioni per conto suo dando al server il solo compito di memorizzazione della base dati. Alcuni clienti però mi hanno chiesto una versione per Mac dell'applicativo... e qui nascono i problemi. Per rendere lo sviluppo dell'applicazione molto più rapido e poco oneroso per le mie capacità attuali, avevo pensato di modificare il paradigma dell'applicazione creando la versione per Mac in maniera diversa. Poichè la parte di elaborazione delle immagini utilizza dei moduli del framework Aforge non compatibili con MONO, avevo pensato di spostare il tutto sul server che spediva ai client le immagini (al massimo file di 1024x768 di risoluzione)... E qui la domanda che mi permetterebbe di svoltare facilmente il tutto...
Secondo voi è peregrina l'idea di sfruttare SQL come servizio di comunicazione fra i pc? Mi spiego meglio: sarebbe totalmente deprecabile utilizzare delle tabelle SQL per lo scambio dei dati? In pratica il server elabora le immagini e le salva in una tabella SQL dove poi il client legge l'immagine e la cancella... ad ogni richiesta di modifica dell'immagine il server rielabora l'immagine e poi di nuovo la salva nella tabella così che il client la possa leggere.
In questo modo mi eviterei la creazione di un modulo che si occupi della comunicazione fra i pc ed il server e dell'invio dei dati al singolo PC.
Il tutto servirebbe per un massimo di 5 o 6 pc MAC contemporaneamente...
Secondo voi quanto è fattibile tutto questo? SQL Express potrebbe rifiutarsi alla lunga di funzionare in un modo simile? Si tratterebbero di migliaia di inserimenti e di cancellazioni di immagini (1024x768) nel database al giorno. Salvare nel database solo la stringa di posizionamento delle immagini potrebbe essere una soluzione, ma non vorrei andare incontro ad un problema di concorrenza di lettura e scrittura su file. Con SQL avrei la certezza dell'atomicità dell'operazione.

Spero di essere stato chiaro e non prolisso nella spiegazione... sto cercando di chiarirmi le idee e a volte non credo di averle abbastanza chiare per poterle spiegare!

Ogni suggerimento o consiglio è ben accetto!!!
Partecipa anche tu! Registrati!
Hai bisogno di aiuto ?
Perchè non ti registri subito?

Dopo esserti registrato potrai chiedere
aiuto sul nostro Forum oppure aiutare gli altri

Consulta le Stanze disponibili.

Registrati ora !
Copyright © dotNetHell.it 2002-2023
Running on Windows Server 2008 R2 Standard, SQL Server 2012 & ASP.NET 3.5