Consiglio dati di ritorno da un webservice

venerdì 21 aprile 2006 - 10.23

Alethesnake Profilo | Newbie

ciao a tutti,
ho un webservice che mi deve ritornare una serie di dati organizzati come segue (foglio di rilevazione presenze):
nome
cognome
mese
giorno oraentrata orauscita
giorno oraentrata orauscita
giorno oraentrata orauscita
giorno oraentrata orauscita
...

da quello che ho capito (diciamo "che spero di aver capito") la organizzerei così:

creo una classe RivevazionePresenze serializzabile.
metto dentro delle variabili stringa pubbliche per nome, cognome, mese
per i giorni (dato che sono in numero variabile) pensavo di creare una struct che contiene tre variabili stringa (giorno, oraentrata, orauscita) e lo butto tutto dentro un array di queste strutture.
poi al web method faccio ritornare un'istanza della classe RilevazionePresenze

secondo voi è una soluzione praticabile/valida o c'è di meglio? (anche alla luce del fatto che il ws dovrà essere fruibile da applicazioni non .net)

grazie per l'aiuto!
...

alx_81 Profilo | Guru

se usi visual studio fa tutte le classi utili lui..
basta avere il messaggio xml, aprirlo in visual studio, fargli creare l'xsd (menu xml --> Create Schema) e poi lanciare dal prompt il comando C:\Programmi\Microsoft Visual Studio 8\SDK\v2.0\Bin\XSD.exe.

per informazioni sul comando fai
C:\Programmi\Microsoft Visual Studio 8\SDK\v2.0\Bin\>xsd /?

il comando ti genera nel linguaggio che preferisci le classi atte alla produzione dei messaggi per il web service..
ciao!





Alx81 =)

alx_81 Profilo | Guru

Ciao Marco (ti do del tu)..
cmq sia col metodo che ho descritto generi l'xml ed è una buona via da seguire, giusto? lo chiedo perchè non ho molta esperienza sui ws.
Per ora i ws che ho scritto (tranne il primo, perchè non ero a conoscenza dell'esistenza delle funzionalità di vs) li ho implementati così...
tu che dici? (scusate se faccio una domanda =)))

Alx81 =)

Alethesnake Profilo | Newbie

intango grazie per le risposte.
purtroppo non uso visual studio, quindi devo fare le cose alla vecchia maniera (a manella)
quanto alla usabilità da altri linguaggi, ritornando una classe serializzabile contenente delle variabili stringa o delle collezioni di stringhe (array di strutture di stringhe) non dovrebbe generarmi comunque un xml che sia facilmente interpretabile?
...
Partecipa anche tu! Registrati!
Hai bisogno di aiuto ?
Perchè non ti registri subito?

Dopo esserti registrato potrai chiedere
aiuto sul nostro Forum oppure aiutare gli altri

Consulta le Stanze disponibili.

Registrati ora !
Copyright © dotNetHell.it 2002-2023
Running on Windows Server 2008 R2 Standard, SQL Server 2012 & ASP.NET 3.5