Home Page Home Page Tips & Tricks Cos'è e come si usa Bootvis per Windows XP ?

Cos'è e come si usa Bootvis per Windows XP ?


Perchè il mio Windows è così lento ???


E' una domanda molto comune che si fanno spesso alcuni utilizzatori del sistema operativo Windows e in particolare Windows XP. La penultima release del sistema operativo di casa Microsoft ha introdotto infatti molte novità che richiedono infatti più risorse hardware ma come contropartità un'usabilita del sistema mai vista!
Proprio per questo spesso su macchine con hardware poco potente Windows XP fa un po' di fatica. Se aggiungiamo che poi spesso vengono installati software poco buoni che infestano il registro di Windows e causano rallentamenti in fase di startup del sistema la situazione può diventare noiosa e porta a volte gli utenti a riformattare il sistema invece di tentare un tuning (messa a punto ottimale) della macchina e del sistema operativo.
Queste operazioni sono molto delicate, e non alla portata di tutti. In qualche modo ci viene in aiuto proprio Microsoft che ha creato un tool ad-hoc per l'ottimizzazione del sistema chiamato Bootvis.

Bootvis per Windows XP


Allora tanto per cominciare questo tool lo potete scaricare da qui:
http://www.microsoft.com/whdc/hwdev/platform/performance/fastboot/BootVis.mspx 

Se non dovesse essere possibile scaricare il Tool dalla pagina qui sopra è possibile comunque da qui:
http://download.microsoft.com/download/whistler/BTV/1.0/WXP/EN-US/BootVis-Tool.exe 

La prima schermata di Bootvis
La prima schermata di Bootvis


Bootvis è un tool avanzato che permette di fare un'analisi dello startup del computer e in particolare di Windows monitorando tutti i tempi e rappresentandoli graficamente. In questo modo l'utente può vedere se ci sono problemi sulla macchina o eventualmente dove perde la maggior parte del tempo durante la fase di avvio.

Una volta aperto il tool, per analizzare il vostro sistema:

- Andate sul menù File
- Selezionate la voce New e poi "Next Boot Trace"
- Comparirà una finestrella, premete Ok e il computer dopo 10 secondi si riavvierà
- In questo tempo Bootvis lavora e raccoglie informazioni

(Le altre opzioni sotto il menù New sono per fare diversi tipi di analisi per esempio quando si esce dalla modalità stand by o sospensione oppure per analizzare anche la fase di caricamento dei driver )

Lasciate riavviare tranquillamente il sistema, dopo il login il computer sarà sicuramente un po' più lento del solito perchè Bootvis starà ancora raccogliendo informazioni.
Comparirà un avviso infatti al centro dello schermo che vi chiederà di attendere.
Dopo aver atteso qualche secondo comparirà una schermata simile alla seguente:

Bootvis dopo l'analisi del sistema
Bootvis dopo l'analisi del sistema


Se guardate in dettaglio vedrete diversi grafici:

- Tempi di avvio del sistema (secondi consumati per i driver, disco, prefetching, ecc.)
- Utilizzo della CPU
- Utilizzo del Disco I/O lettura e scrittura
- Utilizzo del disco in percentuale
- Altri grafici

Da qui già potete farvi una prima idea su dove Windows sta perdendo tempo.
A questo punto potete andare sul menù "Trace" e scegliere la voce "Optimize System" se non sia stato richiesto dal programma.
Il computer si riavvierà nuovamente e Bootvis cercherà in questo modo di accelerare l'avvio di Windows.
Al riavvio le prestazioni in avvio dovrebbero essere sensibilmente migliroate.

N.B. Nei tips collegati potete anche vedere anche come disabilitare i programmi all'avvio, cosa che potrebbe accelerare sensibilmente l'avvio del vostro PC.
Copyright © dotNetHell.it 2002-2018
Running on Windows Server 2008 R2 Standard, SQL Server 2012 & ASP.NET 3.5