Home Page Home Page Tips & Tricks A cosa serve e come utilizzare la formattazione condizionale

A cosa serve e come utilizzare la formattazione condizionale


Molte volte può essere necessario visualizzare dei dati con colori diversi in base al valore del dato stesso. In Excel abbiamo la possibilità di formattare in numeri negativi in rosso, ma se il nostro valore di riferimento non fosse lo zero?
In questo caso possiamo ricorrere alla formattazione condizionale. Questo strumento ci permette di formattare le celle in base al loro contenuto, testuale o numerico che sia.

Vediamo un esempio pratico.
Voglio che le celle da A1 a E1 siano formattate in verde con sfondo giallo se il valore supera 100.
1) Selezionare soltanto le celle a cui verrà applicata la formattazione condizionale



2) Formato > Formattazione condizionale
3) "Se il valore della cella è" nel nostro caso "Maggiore di" 100
4) Fare click sul pulsante Formato e qui scegliere il colore verde del testo e il motivo di fondo giallo. Il risultato sarà il seguente:



5) Click su OK. Ecco il risultato:



Ovviamente è possibile scegliere fino a 3 condizioni, basta fare click sul pulsante “Aggiungi” e quindi impostare nuove condizioni.

E’ possibile inoltre formattare delle celle se esse rispettano una certa formula e non in base al valore. Vediamo un esempio pratico.
In B1 e C1 ho dei valori che possono variare nel tempo, e voglio che Excel mi segnali in blu quando i valori nell’intervallo B3:F8 superino la somma dei valori in B1+C1.



I passaggi sono gli stessi di prima, con un’unica differenza, occorre specificare “La formula è”, come formula scrivere: = B3 > SOMMA($B$1;$C$1) e applicare il formato colore blu.



Il risultato sarà il seguente:



Non è complicato, basta un po’ di pratica.

Un ringraziamento va a Barbara Bonavota
Copyright © dotNetHell.it 2002-2017
Running on Windows Server 2008 R2 Standard, SQL Server 2012 & ASP.NET 3.5