Home Page Home Page Tips & Tricks Come scaricare posta dalla Webmail emulando un server POP3

Come scaricare posta dalla Webmail emulando un server POP3


Se disponete di un connessione ADSL o anche Dial-up con delle caselle di posta elettronica di vari domini è possibile che alcuni provider non vi facciano scaricare la posta sul pc utilizzando uno dei comuni programma per la gestione di posta elettronica.
In questo caso è possibile visualizzare e leggere la vostre mail solamente dal sito internet stando online.
Per ovviare a questo problema e continuare a scaricare la posta elettronica sul vostro PC occorre seguire alcuni semplici passi che riporto qui di seguito:

1) Per prima cosa vi occorre un programma che emuli il server POP3 di ricezione della posta elettronica i più comuni e gratuiti che sono stati testati sono HTML2POP3 (reperibile sul sito http://www.baccan.it ) e FreePops (reperibile sul sito http://www.freepops.org ) e installarlo nel vostro pc. Il programma deve essere sempre avviato per fare in modo che il tutto funzioni quindi vi consiglio vivamente di farlo avviare automaticamente durante lo start di Windows.

2) La configurazione dei programmi è molto semplice e intuitiva e vi aiuterò riportando qui sotto alcuni screenshots.

Procedura passo passo:

Aprite il vostro programma di posta elettronica facciamo un esempio utilizzando Outlook Express che è il più comune dei programmi di gestione di posta elettronica che è inoltre già incluso nel sistema operativo Windows. Dalla barra dei menù scegliere "Strumenti" e successivamente dal menù a tendina "Account":



successivamente vi comparirà questa finestrella:



a questo punto facendo (doppio clic) sul nome oppure selezionando e poi cliccando su proprietà entrate nel menù di configurazione del vostro account di posta elettronica



a questo punto andiamo a modificare i parametri di configurazione:
nello spazio accanto a posta in arrivo POP3 dove ora compare la scritta popmail.libero.it andiamo a sostituirla con la scritta localhost (che corrisponde al nostro computer) nello spazio invece, con la scritta posta in uscita SMTP dove ora compare la scritta mail.libero.it la sostituiremo con l'SMTP specifico del provider con cui ci connettiamo a Internet.

Salviamo le modifiche premendo su "Ok".

Tornando al programma principale e cliccando sul tasto nella barra con la scritta "Invia e Ricevi" andremo a vedere se tutto funziona correttamente in questo caso il programma scaricherà i nostri messaggi e potremmo andarli a leggere e conservarli nel nostro programma di gestione mail preferito.

Nel caso in cui avessimo scelto l'altro programma (FreePops) oltre alla modica che abbiamo descritto sopra dovremmo cambiare anche le porte di accesso alla posta elettronica in questo caso tornando al menù di configurazione server (visibile nello screenshot precedente) andremo a cliccare sulla tendina "Impostazioni avanzate" e ci comparirà questa finestra:



Nello spazio accanto alla scritta posta in arrivo POP3 al posto della porta 110 sostituiamola con la porta numero 2000. Clicchiamo nuovamente su "Ok" e andiamo a provare il nostro programma cliccando sul tasto "Invia e ricevi".

N.B. Ricordo nuovamente di far avviare i programmi (FreePops o HTML2POP3) all'avvio di Windows e di mantenerli in esecuzione; questo perchè entrambi i software simulano un server POP3. Diversamente non vi sarà possibile accedere alla posta e Outlook Express vi mostrerà un messaggio d'errore.
Copyright © dotNetHell.it 2002-2018
Running on Windows Server 2008 R2 Standard, SQL Server 2012 & ASP.NET 3.5