[SSIS] - Origine File Flat Dinamica

mercoledì 25 maggio 2011 - 12.27
Tag Elenco Tags  Windows Server 2008  |  Visual Studio 2008  |  SQL Server 2008

mcfede88 Profilo | Newbie

Salve a tutti,
sono ritornato con i problemi ai DTS, in pratica da database leggo dei parametri e li memorizzo in delle variabili dichiarate a livello di pacchetto, ho due variabili chiamate PATH_FLUSSO e FLUSSO_AA, come faccio a passare all'origine file flat il percorso formato da PATH_FLUSSO + FLUSSO_AA ?

GRAZIE MILLE

speedx Profilo | Junior Member

Crei una variabile e concateni i valori?
//// Marcello C.

jenga Profilo | Newbie

Ciao, seleziona l'origine flat file e dalle proprietà di quest'ultima, vai sotto Expressions, e assegna alla proprietà "ConnectionString" il valore delle due variabili concatenate (una cosa tipo @user::PATH_FLUSSO + @user::FLUSSO_AA)

--
Igor Brusetti
http://jenga.wordpress.com

alx_81 Profilo | Guru

>Ciao, seleziona l'origine flat file e dalle proprietà di quest'ultima,
>vai sotto Expressions, e assegna alla proprietà "ConnectionString"
>il valore delle due variabili concatenate (una cosa tipo @user::PATH_FLUSSO
>+ @user::FLUSSO_AA)
come best practices, consiglio di astrarre ancora di più, facendo UNA SOLA VARIABILE che, come espressione di valutazione ha la concatenazione delle due variabili (o uno script che esegue la path.combine, che previene errori di mancate "\" ad esempio). Questa variabile poi diventa espressione della connectionstring. In questo modo, posso anche fare meglio debug ed essere sicuro di non dover toccare mai la sorgente del flat file.
ciao!
--
Alessandro Alpi | SQL Server MVP
MCP|MCITP|MCTS|MCT

http://www.alessandroalpi.net
http://blogs.dotnethell.it/suxstellino
http://mvp.support.microsoft.com/profile/Alessandro.Alpi

jenga Profilo | Newbie

>o uno script che esegue la path.combine, che previene errori di mancate "\" ad esempio

Direi che questo è l'ideale.
Sono troppo poco ferrato con gli script
--
Igor Brusetti
http://jenga.wordpress.com

alx_81 Profilo | Guru

>Direi che questo è l'ideale.
>Sono troppo poco ferrato con gli script
diciamo poi che ci sarebbe da spendere un po' di parole sul namespace delle variabili.. ma non qui
il problema è un altro.. mcfede88, sei riuscito a risolvere?
--
Alessandro Alpi | SQL Server MVP
MCP|MCITP|MCTS|MCT

http://www.alessandroalpi.net
http://blogs.dotnethell.it/suxstellino
http://mvp.support.microsoft.com/profile/Alessandro.Alpi

mcfede88 Profilo | Newbie

sisi ce l'ho fatto ed ho applicato anche la Best Practice...
Approfitto della vosta gentilezza per chiedervi un'altra cosa, è possibile settare i parametri del database da un file XML?

Grazie MIlle a tutti

alx_81 Profilo | Guru

>sisi ce l'ho fatto ed ho applicato anche la Best Practice...
>Approfitto della vosta gentilezza per chiedervi un'altra cosa,
>è possibile settare i parametri del database da un file XML?
intendi la connection string? In generale tutti i parametri del SSIS sono personalizzabili tramite le SSIS configuration.
Farò a breve un post su come creare il file dtsConfig (è un XML). Però, in breve.
Permi sullo stage del control flow fino a che non appare la voce SSIS sul menu in alto.
Lì troverai Configurations.. Basta abilitarle ed aggiungerne una. Definire il tipo e andare a mappare le proprietà che si vogliono cambiare.
Alla fine ti troverai un file .dtsConfig nella posizione in cui hai indicato il salvataggio inizialmente.

--
Alessandro Alpi | SQL Server MVP
MCP|MCITP|MCTS|MCT

http://www.alessandroalpi.net
http://blogs.dotnethell.it/suxstellino
http://mvp.support.microsoft.com/profile/Alessandro.Alpi
Partecipa anche tu! Registrati!
Hai bisogno di aiuto ?
Perchè non ti registri subito?

Dopo esserti registrato potrai chiedere
aiuto sul nostro Forum oppure aiutare gli altri

Consulta le Stanze disponibili.

Registrati ora !
Copyright © dotNetHell.it 2002-2017
Running on Windows Server 2008 R2 Standard, SQL Server 2012 & ASP.NET 3.5