Pulsante payPal par asp.net

mercoledì 13 gennaio 2010 - 10.19

ridaria Profilo | Expert

Ciao amici,

come diavolo si implementa un pulsante ".net" par avviare la procedura di pagamento con payPAl

Il codice html che paypall passa è basato su di un form che viene postato ad una pagina di paypall e li processato.


Ma questo form non può essere usato in una pagina asp.net per i motivi che ben conoscete.


Qualcuno ha implementato queste funzionalità par .net??


Grazie a tutti.
Riccardo
Ridaria

Brainkiller Profilo | Guru

>come diavolo si implementa un pulsante ".net" par avviare la
>procedura di pagamento con payPAl
>Il codice html che paypall passa è basato su di un form che viene
>postato ad una pagina di paypall e li processato.

Ciao che casualità ci sto lavorando anche io.
Allora se usi ASP.NET 3.5 il problema non si pone perchè con:

Form.Action="";

puoi andare a modificare il campo action della Form e quindi impostare il link di paypal.
Questo porta con se alcuni problemi uno tra tutti è che se su questa pagina c'è un qualche pulsante che fa postback (di solito asp.net la pagina fa postback su sè stessa) in questo caso farebbe postback su paypal quindi non funzionerà, ma in genere visto che un utente è loggato nel momento del pagamento, non dovrebbe darti problemi.

Immagino stai implementando un pagamento per un cliente merchant. Che tipo di sistema hai utilizzato il Pagamento su sito web o il pagamento Express ? Io non ho ancora capito la differenza tra i due.
Ciao

David De Giacomi | <empty>
http://blogs.dotnethell.it/david/

ridaria Profilo | Expert

allora, la differenza è che pagamento sul sito web, permette agli utenti che vogliono pagare di poter pagare senza dover avere per forza un conto payPAl. Una volta reindirizzati su paypal anche se non hanno un account paypal scelgono la loro carta di credito, inseriscono i dati e pagano.

L'atro invece, express, viene utilizzato per chi ha un account paypall. In sostanza tra le due procedure ci sono una manciata di click in meno a vantaggio del tipo "Express"


Queste le differenze.

Io opterò chiaramente per il pagamento Sito Web così pesco tutti e non solo quelli con account.

Il secondo tipo "express" dovrebbe essere utilizzato nei casi in cui si richiedono pagamenti periodici via web a dei soggetti.


Cmq. tornamdo a prima mi avvio ad usare il form di paypal con action="" .

Ma il problema è scoprire adesso tutta la gesti9one dei dati di ritorno da pay pall.
SE LA TRANSAZIONE è STATA ESEGUITA ETC......






Ridaria

Brainkiller Profilo | Guru

>Cmq. tornamdo a prima mi avvio ad usare il form di paypal con
>action="" .

Naturalmente dentro action ci hai messo l'URL di paypal vero ?
Se non ricordo male è questa:
https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr

>Ma il problema è scoprire adesso tutta la gesti9one dei dati
>di ritorno da pay pall.
>SE LA TRANSAZIONE è STATA ESEGUITA ETC......

Beh immagino che diritorno lui ti redirecti su una pagina del tuo sito mandando i parametri via GET (nella URL) o via Post. Quindi tu con delle Request li recuperi e vedi se la transazione è stata eseguita con successo o meno.

Grazie per le tue risposte.

David De Giacomi | <empty>
http://blogs.dotnethell.it/david/

Brainkiller Profilo | Guru

Ciao,
hai risolto non ho più saputo niente.

Ti volevo chiedere io nel frattempo un'altra cosa. Il conto merchant di paypal funziona come tutti gli altri (cioè quelli personali?) cioè tutte le transazioni di vendita si accumulano lì e poi uno può decidere di scaricarle in un proprio conto corrente. Sbaglio ? Inoltre i costi e commissioni sai se sono uguali a quelli dei conti personali cioè 1 € se sotto i 100 € invece gratis se sopra ?
Ciao

David De Giacomi | <empty>
http://blogs.dotnethell.it/david/

ridaria Profilo | Expert

ciao brian scusami apro solo ora questo box di posta.


Il conto merchant di paypal funziona come tutti gli altri (cioè quelli personali?) cioè tutte le transazioni di vendita si accumulano lì e poi uno può decidere di scaricarle in un proprio conto corrente. Sbaglio ? Inoltre i costi e commissioni sai se sono uguali a quelli dei conti personali cioè 1 € se sotto i 100 € invece gratis se sopra ?

sul conto merchant ho zero info.

Io al mio cliente gli ho ho fatto un accont paypal di tipo business. A dire il vero, degli aspetti relativi a conti pagamenti se ne occupa il mio socio, realizzo le applicazioni, scrivo codice. Cmq per il nostro cliente titolare del commercio elettronico per cui ho implementato il sistema gli ha aperto un conto paypal di tipo business. Credo che funzioni pressapoco così:
arriva un pagamento nei suoi confronti e lui lo trova sul conto payPal e può ordinare a paypal di girare gli importi su di un suo conto.

Lunedì ti faro avere maggiori info dal mio socio.

Per quanto attiene alla programmazione, ho risolto direi bene. Il sitema funziona lo sto testando su sandbox di paypall e tutto fila liscio.
Come risposte da paypall ho usato IPN, che ti torna indietro una serie di valori su cui lavorare per accertarsi che latransazione è andata a buon fine e processare il tutto: carrello, messaggi e-mail alle parti etc.. IPN e comodo perche è basato su processi in background che prescindono da ciò che il navigatore compratore fa una volta eseguito il pagamento. Direi buono.






Ridaria
Partecipa anche tu! Registrati!
Hai bisogno di aiuto ?
Perchè non ti registri subito?

Dopo esserti registrato potrai chiedere
aiuto sul nostro Forum oppure aiutare gli altri

Consulta le Stanze disponibili.

Registrati ora !
Copyright © dotNetHell.it 2002-2017
Running on Windows Server 2008 R2 Standard, SQL Server 2012 & ASP.NET 3.5